Presentazione del volume “SALA OPERATORIA ASSISTENZA INFERMIERISTICA”

L’Associazione A.I.S.O. è orgogliosa di presentare un volume sull’assistenza infermieristica in sala operatoria, scritto da colleghi infermieri, che hanno sentito la necessità di mettere a disposizione di altri colleghi l’esperienza acquisita lavorando in sala operatoria. Il mondo infermieristico negli ultimi vent’anni è cambiato molto sia dal punto di vista culturale, anche grazie alla laurea, ma anche dal punto di vista delle normative che hanno visto passare l’ infermiere da essere una figura di supporto al medico ad essere un vero professionista che gestisce l’assistenza infermieristica in autonomia.

Copertina-web-okIl volume tratta a tutto tondo del mondo complicato ma nello stesso tempo fantastico della vita che si svolge all’interno delle sale operatorie dal punto di vista dell’infermiere. Partendo dalla descrizione della complessità del blocco operatorio, dove il rischio è sempre possibile e quindi occorre tenere sempre attive strategie che ne impediscono il verificarsi, si giunge alla descrizione di sala operatoria, attraverso le caratteristiche strutturali e tecnologiche nonché alle linee guida sui comportamenti da tenere. Nel capitolo terzo si affronta l’assistenza infermieristica in sala operatoria anche alla luce del ruolo dato all’infermiere con le normative vigenti.

Io mi soffermerei al capitolo quarto dove si affronta il rischio in sala operatoria dove tanti studi si sono fatti e tanti ancora se ne faranno al fine di limitare al massimo le possibilità che si possano verificare eventi avversi. Anche io, quando ero più giovane, ho collaborato con il Ministero della salute nella produzione di raccomandazioni sulla sicurezza e alla realizzazione di filmati esplicativi su come usare o non usare la check-list. In questo capitolo vengono riprese ed esplicitate linee guida Ministeriali sulla sicurezza in sala operatoria; la check-list quale strumento importante per la riduzione di incidenti quali ad esempio l’ identificazione del paziente, il lato da operare, la prevenzione della TVP, le allergie varie, l’ uso degli antibiotici e la comunicazione da sempre carente all’interno delle nostre sale operatorie dove la multi professionalità spesso ci porta a far circolare la comunicazione tra le stesse figure professionali.

Gli ultimi due capitoli descrivono la chirurgia in videolaparo e la microchirurgia.

A conclusione ritengo che ogni collega di sala operatoria, nella sua biblioteca, dovrebbe avere il volume “sala operatoria – l’assistenza infermieristica”

All’interno del sito A.I.S.O. www.aisoinfermieri.com troverete tutti i riferimenti sia per contattare gli autori sia su come fare per acquistare il volume.

Ai colleghi autori del libro trasmetto tutta la mia ammirazione esortandoli a voler continuare a trasferire le proprie esperienze a beneficio dei colleghi che hanno necessità di riferimenti.

Presidente Nazionale A.I.S.O.

Dott. Giuseppe Mancini

CLICCA QUI PER  MAGGIORI INFORMAZIONI SUL LIBRO